CHI SIAMO

RIONE SANTO SPIRITO

Il Rione Santo Spirito è una delle otto contrade che ogni anno, da oltre 50 anni, conducono i cittadini ferraresi e i turisti in un viaggio unico nella storia della nostra città attraverso le rievocazioni storiche del Palio di Ferrara.

Oltre alla corsa dei cavalli, disputata l’ultima domenica di Maggio, il palio prevede tornei di sbandieratori e musici, cortei, spettacoli con centinaia di figuranti e molti altri appuntamenti tesi a valorizzare la memoria storica di Ferrara, riconosciuta come una delle capitali culturali e politiche del tardo-medioevo e del Rinascimento.

Il Rione Santo Spirito contribuisce attivamente attraverso una serie di eventi che hanno l’obiettivo di far conoscere la grande storia di Ferrara e allo stesso tempo valorizzare l’intensa attività della contrada nel campo del volontariato e dell’organizzazione di eventi culturali.

Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia

rappresentazione delle corse al Palio

IL TERRITORIO

Il territorio del Rione Santo Spirito comprende la zona nord-est della città interna alle mura. Questa parte di Ferrara, realizzata con l’Addizione Erculea voluta nel 1492 da Ercole I e dall’architetto Biagio Rossetti, oltre a contenere la Piazza Nova (oggi Piazza Ariostea), teatro naturale delle corse al Palio, è arricchita dalla presenza delle chiese di Santo Spirito, Santa Maria della Consolazione, San Giovanni Battista e Santa Maria di Mortara. Altro complesso architettonico di notevole importanza è quello costituito dalla chiesa di San Cristoforo e dall’antico monastero certosino (ora trasformato in cimitero comunale), dove è possibile visitare la tomba di Borso d’Este.

Albo d’Oro

Sbandieratori